Come va praticata la nostra giustizia

La nostra giustizia che consiste nel praticare l’ elemosina, la preghiera e il digiuno deve essere fatta nel segreto e non per essere osservati dagli uomini (cfr. Matteo 6:1-18). Tutti coloro che per la grazia di Dio praticheranno la loro giustizia in tal modo riceveranno una ricompensa certa dall’ Iddio vivente e vero.

Gianni Mangiapia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.